06 45554081 06 45554082

Tour del Giappone

Le Migliori Offerte per Tour Organizzati e Viaggi di Gruppo in Giappone

scopri tutte le proposte

immagine per Indimenticabile Giappone

Indimenticabile Giappone

Da€ 2.670
10 giorni
Tokyo
Kyoto
0
immagine per Le capitali del Giappone

Le capitali del Giappone

Da€ 1.750
7 Giorni
Tokyo
Kyoto
0

Tour e viaggi di gruppo in Giappone

Visitare il Giappone significa visitare “un altro luogo” per antonomasia. Le antiche tradizioni, la bellezza dell’armonia, la modernità frenetica delle grandi metropoli, la ricostruzione di un’intera città simbolo della guerra devastata dall’orrore della bomba atomica, le migliaia di templi e santuari di secolare cultura, le nuove culture pop, i piccoli villaggi con le dimore storiche, i suoi paesaggi variegati permettono ad ogni visitatore che si reca in nell’affascinante Terra del Sol Levante, di crearsi un proprio viaggio ideale. I luoghi da vedere e scoprire sono talmente tanti che non sarà sufficiente un solo viaggio, la TPTourama vi propone alcuni tour organizzati, tutti con guida parlante italiano e partenze garantite. Gli itinerari sono pensati perlopiù per viaggi di gruppo ma, ogni programma pubblicato, può essere proposto anche a coloro che preferiscono viaggiare individualmente e con servizi esclusivi.

Viaggi Individuali in Giappone

Viaggi su base individuale organizzati con la stessa cura dei viaggi di gruppo, ma che consentono una maggiore libertà di scelta di date e consentono di variare gli itinerari.

Potete semplicemente fare gli stessi itinerari dei viaggi di gruppo ma con date diverse, oppure scegliere un programma di viaggio specifico, soggiornando in hotels di charme.

Il nostro corrispondente sarà a disposizione per ogni esigenza.

Documenti

Passaporto e Visto

Passaporto: necessario, in corso di validità. Al momento dell’ingresso nel Paese bisogna essere in possesso anche del biglietto aereo di ritorno. Dal 2007 è entrata in vigore la nuova legge sull’immigrazione che prevede misure di controllo applicabili agli stranieri in entrata nel Paese (presa delle impronte digitali e foto del volto). Da tali controlli sono escluse alcune categorie di stranieri 1) i minori di 16 anni; 2) chiunque svolga un’attività che ricada sotto lo status di “residence for diplomat or official”; 3) chi sia invitato dal titolare di un’Amministrazione pubblica giapponese; 4) chi venga indicato, con un’ordinanza del locale Ministero della Giustizia, come equivalente alle categorie di cui al punto 2) o 3).
In caso di smarrimento e successivo ritrovamento del passaporto, al fine di evitare possibili lunghe attese, si raccomanda di portare con se, ove disponibile, copia dell’avvenuto ritrovamento del passaporto.
Per maggiori informazioni circa la validità residua del passaporto richiesta per accedere in Giappone, si consiglia di contattare l’Ambasciata del Giappone a Roma o il Consolato giapponese a Milano.

Viaggi all’estero dei minori:

Si prega di consultare l’approfondimento sulla home page del sito: “Documenti di viaggio – Documenti per viaggi all’estero di minori”

Visto di ingresso:

I cittadini italiani possono recarsi in Giappone senza visto per motivi di turismo e per un massimo di 90 giorni di permanenza. Per soggiorni superiori a 90 giorni sarà invece necessario munirsi di un visto, che potrà essere richiesto presso l’Ambasciata giapponese a Roma o il Consolato giapponese a Milano.

Tassa governativa sul passaporto

La tassa governativa annuale mediante applicazione sul libretto di contrassegno telematico (o marca da bollo) del costo di € 40,29 è stata abolita dal 24 giugno 2014.

Il contributo amministrativo da € 73,50 previsto dal decreto IRPEF si paga solo al momento del rilascio e non è richiesto quindi per i passaporti già emessi. Per eventuali chiarimenti vi preghiamo di consultare il link http://www.poliziadistato.it/faq/view/34130/

Viaggiare sicuri

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito: http://www.viaggiaresicuri.it/

Vaccinazioni obbligatorie

Nessuna

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art.16 l. 269/98

La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all’estero.

Valuta e Mance

In Giappone la valuta locale è lo YEN giapponese (il simbolo è ¥ e si pronuncia “en”).

Non vi è limite all’importazione e all’esportazione di valuta, ma è obbligatorio dichiarare alla dogana la somma superiore ad un milione di Yen.

Fuso Orario

+8h rispetto all’Italia; +7h quando in Italia vige l’ora legale. 

Clima

Il clima è tendenzialmente temperato, con una notevole varietà di temperature stagionali e condizioni climatiche dal Nord (Hokkaido) che presenta inverni lunghi e rigidi ed estati brevi e temperate, fino al Sud (arcipelago di Okinawa), con un clima subtropicale.
Tutto il Paese è interessato, in particolare durante i due periodi dell’anno ad elevata piovosità (da fine maggio a luglio e da settembre a ottobre) da possibili tifoni provenienti dal Pacifico, che possono portare ingenti danni e disagi alla popolazione e ai visitatori. Negli ultimi anni il periodo da fine giugno a inizio settembre è generalmente caratterizzato da un caldo molto intenso, in particolare nelle aree urbane di Tokyo e Osaka-Kobe-Kyoto, con picchi di temperature oltre i 40 gradi.

Telefono e Internet

Prefisso dall’Italia: 0081 + il prefisso della città senza lo zero.
Prefisso per l’Italia: il numero da comporre prima del prefisso internazionale (39) varia a seconda della compagnia che si intende utilizzare (in Giappone le compagnie private sono moltissime). I prefissi più utilizzati sono: 001+39; 061+39; 0033010+39 seguiti dal numero telefonico italiano comprensivo di prefisso. Anche per quel che riguarda i telefoni cellulari, il numero da comporre prima del prefisso internazionale varia a seconda della compagnia utilizzata (le più comuni sono DOCOMO, SOFTBANK e AU). E’ quindi necessario prendere informazioni in merito presso i punti vendita del cellulare acquistato o noleggiato.

TELEFONIA: il sistema GSM utilizzato in Europa è incompatibile con quello giapponese (funzionano solo i telefoni cellulari di ultima generazione). Si consiglia comunque di effettuare una verifica con il proprio gestore di telefonia mobile prima della partenza. In Giappone è possibile utilizzare la scheda SIM italiana noleggiando un apparecchio telefonico cellulare locale al momento dell’arrivo nel Paese in uno dei negozi di telefonia mobile presenti nei principali aeroporti. Per le schede SIM della TIM occorre recarsi allo stand DOCOMO (solo i negozi DOCOMO presenti negli aeroporti internazionali forniscono tale servizio). Per le schede della VODAFONE occorre recarsi allo stand SOFTBANK. Si suggerisce di effettuare una prenotazione via Internet per accertare la disponibilità degli apparecchi. Per quanto riguarda le schede SIM della WIND, c’è la possibilità di farsi recapitare il telefono cellulare direttamente in Italia prima della partenza, dopo aver avviato la relativa procedura attraverso il sito web WIND. Per ulteriori informazioni si rimanda all’omonimo sito.
La disponibilità del Wi-fi è garantita nelle maggiori aree urbane, negli esercizi commerciali e in luoghi pubblici quali stazioni e aeroporti.

Elettricità

Tensione: 100 V
Frequenza: 50/60 Hz
Note: La parte est usa 50 Hz (Tokyo,Kawasaki,Sapporo,Yokohoma e Sendai); la parte ovest usa 60 Hz (Osaka,Kyoto,Nagoya,Hiroshima)

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

GDPR